GRANDI STAZIONI RETAIL: HUB COMMERCIALI STRATEGICI DURANTE E POST IL COVID-19

Prosegue il ciclo di presentazioni dei risultati del 12° Rapporto sul Mercato Immobiliare Commerciale in Europa e in Italia che, data l’emergenza Covid-19, è stato realizzato nella forma di seminario digitale e di cui RP MAGAZINE è Media Partner.

Oggi tocca a questo video che ha come protagonista Alberto Baldan, CEO Grandi Stazioni Retail, intervistato da Francesca Zirnstein, Direttore Generale di Scenari Immobiliari, per fare il punto su cosa sta succedendo e ipotizzare cosa succederà nell’infrastruttura commerciale nei prossimi mesi.

Tanti i punti approfonditi, che riguardano sia il contesto italiano sia il contesto internazionale, e le anticipazioni, come quella che interessa Roma Termini. Dichiara Baldan:

Stiamo terminando l’iter autorizzativo per il rifacimento di Roma Termini che è la seconda stazione europea a livello di footfall e la più grande come superficie commerciale […]. Dopo l’estate inizieranno i lavori.

Fondamentale, a livello generale, è anche intercettare i nuovi equilibri che interessano l’economia e le superfici commerciali. Per quanto riguarda il futuro di Grandi Stazioni Retail Baldan ha le idee chiare:

Penso che l’azienda che dirigo sarà una delle prime a ripartire dopo questa emergenza, perchè la frequentazione delle stazioni è necessaria […]. Il ritorno al lavoro e alla vita normale, la possibilità di andare a trovare i parenti saranno ancora fondamentali e tante persone transiteranno nei nostri hub. Inoltre, per uscire da questo periodo nero dal punto di vista delle relazioni sociali la gente vorrà muoversi, andare in altri luoghi, tornare a vivere e, appunto, socializzare. E questo andrà a nostro vantaggio […]. 

 

A cura della Redazione


Contenuti correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi