AEFFE GROUP E MOSCHINO ABBRACCIANO L’EVOLUZIONE DIGITALE, L’OMNICANALITA’ E LA CUSTOMIZZAZIONE

La Redazione di RETAIL PROJECT, in occasione della prima edizione Future Lab di IKN, ha intervistato Matteo Guerrini, Digital Manager di Moschino, e Gionata Galdenzi, E-Commerce Manager di Aeffe Group.

Il valore della customizzazione e l’evoluzione in chiave omnichannel sono essenziali oggi per la crescita di un brand. Le funzionalità del digitale non sono un fine ma un vero e proprio mezzo per raggiungere tutti i consumatori. Ecco come Matteo Guerrini spiega il passo in avanti di Moschino:

“Per un top brand come Moschino approcciare all’E-Commerce significa abbracciare un discorso di evoluzione, che è nel DNA di questo marchio, e significa sfruttare tutte le potenzialità che il digitale può dare. In questo senso l’omnicanalità è ciò a cui stiamo puntando. L’importante è bilanciare quelli che sono i valori di un brand con le esigenze del consumatore e cercare di veicolare i contenuti, lasciando sempre qualcosa di rilevante al consumatore”.

Alla domanda è necessario customizzare? Gionata Galdenzi risponde con un “sì” convincente:

“Uno dei traguardi raggiunti con più velocità è stato il rapporto con i clienti, quindi la customer care, che è diventata molto più diretta. I resi sono diminuiti quasi del 50% rispetto agli anni precedenti […]. Una nostra novità interessante sarà un motore di ricerca customizzato sui risultati di vendita: è la possibilità di essere ascoltatori del nostro pubblico, la persona non è solo dato ma anche emozioni.”

A cura della Redazione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi